paola-caspani-_saep.jpg

"Crediamo nel valore dei rapporti basati sulla fiducia. Vogliamo aiutare le aziende a comprendere i vantaggi che la tecnologia offre per affrontare insieme la trasformazione digitale." Di innovazione e tanto altro si parla oggi nel nuovo articolo con l'intervista a Paola Caspani, COO di SAEP Informatica.

In SAEP da oltre 40 anni assistiamo le piccole e medie imprese italiane nella sfida dell’innovazione digitale, mettendo il nostro expertise al servizio dei nostri clienti.

Per comunicare come si pone SAEP nei confronti del tema dell’innovazione, nelle scelte imprenditoriali sui prodotti offerti ai nostri clienti, e nei servizi resi agli stake holders, abbiamo pensato che non ci sarebbe stata persona più indicata da interpellare se non Paola Caspani, Chief Operations Officer di SAEP.

A lei la parola.

Quando e dove nasce il Gruppo SAEP? Quale è il suo core business?

SAEP nasce 40 anni fa insieme ai primi software gestionali, per andare incontro alle esigenze informatiche delle aziende del tempo. Da allora abbiamo continuato a crescere nel mondo dei software ERP e dell’informatica.

Negli ultimi decenni con l’esplosione di Internet e delle tecnologie digitali il gruppo si è ingrandito con una seconda società dedita allo sviluppo e distribuzione di prodotti informatici digitali per le aziende in ambito Web e Mobile.

Da azienda nata e cresciuta nel contesto informatico, quali sono i valori che guidano lo sviluppo della vostra tecnologia? In che modo credete che la tecnologia debba essere impiegata sul lavoro?

Siamo persone concrete, in grado di comprendere le difficoltà e le sfide che le aziende italiane devono affrontare, per questa ragione offriamo soluzioni orientate ad una crescita sostenibile.

Crediamo nel valore dei rapporti basati sulla fiducia: vogliamo aiutare le aziende a comprendere i vantaggi che la tecnologia offre per poter affrontare insieme la trasformazione continua del mondo del lavoro.

I nostri sforzi sono tesi alla diffusione di nuove tecnologie e nuove idee, promuovendo l’innovazione nelle aziende e nel mercato, tracciando i trend e analizzando le opportunità, offrendo un servizio che rispecchi i nostri valori etici di supporto alle persone e al loro lavoro.

Da cosa sono stati influenzati i valori che guidano SAEP nel mercato, nello sviluppo e nei confronti degli stake holders?

Abbiamo dovuto compiere una scelta: che tipo di professionisti vogliamo essere? Che tipo di prodotti e servizi vogliamo offrire ai nostri clienti, al mercato, alla comunità? Come possiamo creare il valore aggiunto che serve alle imprese per esprimere il loro potenziale?

In un mondo in cui i confini legislativi possono essere poco chiari (vedasi GDPR), crediamo sia importante comunicare in maniera chiara come la tecnologia e le informazioni debbano essere utilizzate per avvantaggiare la comunità, e non solo per inseguire logiche di profitto. Vogliamo farci ambasciatori di un’innovazione di cui possano beneficiare tutti, dalle aziende alla comunità.

Come i vostri valori influenzano le soluzioni informatiche e i servizi che offrite ad aziende e clienti?

Crediamo nei valori che caratterizzano la manifattura italiana: artigianalità, cura per il dettaglio e un approccio appassionato sono i driver che ci guidano nella messa a punto delle nostre soluzioni.

Non si tratta solo di assicurare uno standard funzionale delle nostre applicazioni, ma anche di fornire esperienza professionale e professionalizzante alle imprese grazie ai nostri consulenti.

Ci impegnano a collaborare con i clienti in totale trasparenza e spirito di squadra, per assicurare risultati soddisfacenti per clienti e utenti finali, coloro i quali utilizzano giorno dopo giorno i nostri sistemi per compiere il loro lavoro quotidianamente.

Come si concretizza una visione strategica improntata a questi valori? Che effetti ha sul prodotto e sull'organizzazione aziendale?

La comprensione delle esigenze concrete del cliente consente di raggiungere risultati assieme a tutti gli operatori coinvolti, attraverso un processo che ricerca un equilibrio in termini di costi e tempi.

Creare rapporti genuini, basati sulla fiducia di tutte le parti coinvolte, permette di definire chiaramente le priorità degli obiettivi, gli aspetti critici e l’organizzazione delle risorse necessarie.

Nella fase più operativa del progetto condividere dubbi e opinioni tra i membri di un team consente di lavorare con maggiore serenità, permettendo a nuovi spunti di emergere per migliorare il lavoro compiuto. Anni di esperienza e impegno nel perseguire questi valori ci hanno permesso di creare un team di persone capaci di ascoltare, di creare legami duraturi nel tempo e basati su rispetto e fiducia.

Ringraziamo Paola Caspani per la sua disponibilità e per aver trovato il tempo di rispondere alle nostre domande (sappiamo quanto sia impegnata!). Noi speriamo che questa breve intervista vi abbia comunicato quanta cura e dedizione possa esserci dietro lo sviluppo del software: nel caso non foste ancora convinti, vi invitiamo a leggere un altro articolo del nostro Blog!


Articoli correlati

aperitivo-dialogo.jpg
In Italia l’aperitivo è una tradizione antica ed estremamente radicata nella nostra cultura: nato come rito di introduzione alla cena, …
metodologia.jpg
Per SAEP lo sviluppo dei nostri prodotti e servizi è sempre stato focalizzato intorno alle reali necessità delle piccole, medie …
saep_azienda.jpg
Una crisi inaspettataDopo ben due mesi di lockdown dovuti al Coronavirus prima in Lombardia e poi in tutt’Italia, dal 4 …
formazione_SAEP.png
In SAEP prendiamo molto seriamente la preparazione dei nostri collaboratori: siamo convinti che le persone rivestono un ruolo centrale nelle …
formazione.jpeg
Il mercato del lavoro muta continuamente, in maniera sempre più repentina: i progressi tecnologici richiedono figure professionali sempre nuove, dotate …
044_Como_J2A7862_HR.original.jpg
Abbiamo colto l'occasione per intervistare Silvia Ostinelli, consulente e team leader del gruppo di sviluppo C8, sui temi della formazione …
Laura_Rusconi_SAEP.jpeg
In SAEP conosciamo in prima persona le difficoltà che intercorrono tra il mondo della scuola e quello del lavoro.Se da …
307_Como_J2A8439_HR.jpeg
Ciao Andrea, buongiorno. Siamo soliti cominciare le interviste con qualche domanda personale: chi sei e qual è la tua storia …