Contabilità analitica - SAEP Informatica

Per migliorare la redditività aziendale esistono strumenti che permettono di tenere sotto controllo i costi, capirne l’origine risulta fondamentale per riuscire ad intervenire tempestivamente e migliorare la gestione aziendale.

La contabilità analitica è uno strumento fondamentale per tutte quelle imprese che vogliono conoscere a fondo i punti di forza e di debolezza della propria organizzazione. Grazie alle sue capacità di analizzare in modo dettagliato le singole voci di spesa e di guadagno, permette di avere una visione chiara e precisa della situazione finanziaria dell’impresa.

In questo articolo esploreremo in modo approfondito la contabilità analitica, spiegando cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi e le best practices per ottenere i migliori risultati per la tua impresa.

Che cos’è la contabilità analitica?

La contabilità analitica è una tecnica di contabilità aziendale che ha lo scopo di fornire un’analisi dettagliata dei costi dell’azienda. In particolare la contabilità analitica introduce delle dimensioni di analisi del dato ulteriori e diverse rispetto a quelle che troviamo nella contabilità generale.

Ma come può aiutare la tua impresa? La contabilità analitica si concentra sulla suddivisione dei costi in categorie specifiche, in modo da comprendere e analizzare come l’azienda sta utilizzando le proprie risorse e dove potrebbe essere possibile intervenire per tagliare i costi e correggere la rotta.

Esistono delle differenze tra la contabilità analitica e generale, una fra tutte quella che riguarda l’obbligatorietà: secondo le normative vigenti solo la contabilità generale è obbligatoria per legge, quella analitica rimane invece uno strumento facoltativo a discrezione dell’impresa.

A cosa serve la contabilità analitica: gli obiettivi

La contabilità analitica permette alle imprese di comprendere la convenienza economica di specifiche attività per la tua impresa, imputando i rispettivi costi a un’area organizzativa aziendale precisa.

Gli obiettivi della contabilità analitica sono:

  • Analisi dei costi: serve per individuare le singole voci di spesa che contribuiscono alla formazione dei costi totali dell’azienda. In questo modo, è possibile sapere esattamente quanto viene speso per ogni attività, come vengono distribuiti i costi tra le varie divisioni aziendali e quali sono le attività più onerose per la tua impresa;
  • Analisi dei ricavi: la contabilità analitica permette di analizzare i ricavi generati da ogni singolo prodotto o servizio, in modo da conoscere quali sono le attività che generano maggiori profitti e quali quelli inferiori;
  • Ottimizzazione delle risorse: grazie alla contabilità analitica le imprese possono individuare le inefficienze nell’utilizzo delle risorse, adottando misure correttive per ottimizzare i processi;
  • Supporto al decision making aziendale: fornendo una base dati completa e dettagliata sulla situazione finanziaria dell’azienda, la contabilità analitica può essere utilizzata come supporto alle decisioni strategiche. Come ad esempio: la definizione di budget e obiettivi di lungo termine, la valutazione dell’opportunità di nuovi investimenti, la valutazione delle prestazioni dei singoli reparti e così via.

Come funziona la contabilità analitica

La contabilità analitica è particolarmente utile per tutte quelle imprese che producono beni o servizi, in quanto aiuta a comprendere meglio i costi associati alla produzione e alla vendita dei prodotti.

In contabilità analitica è fondamentale riclassificare i costi attraverso l’imputazione per destinazione, i quali vengono classificati in base al loro utilizzo. La riclassificazione dei costi per destinazione consiste nell’imputare parti di costo a determinate aree funzionali.

Più in generale, possiamo affermare che l’imputazione dei costi per destinazione consiste nell’assegnare una porzione di quel costo sostenuto a oggetti specifici. Tale assegnazione avviene attraverso un processo di ripartizione deciso in anticipo dall’impresa. Questi oggetti specifici sono identificati con i centri di costo.

Centri di costo

I centri di costo rappresentano le unità organizzative dell’azienda, dove vengono assegnati i costi sostenuti dall’impresa. Nella contabilità analitica ogni centro di costo rappresenta una sezione dell’azienda che svolge una specifica funzione, e che quindi ha dei costi associati (come ad esempio, il reparto commerciale, l’amministrazione e così via).

L’assegnazione dei costi ai centri di costo avviene attraverso una serie di criteri di allocazione, che possono essere diversi per ogni azienda. Inoltre, l’assegnazione dei costi ai centri di costo permette di identificare con precisione i costi associati alle diverse attività dell’azienda, analizzando in modo dettagliato le voci di spesa. Questo permette l’individuazione rapida delle inefficienze, potendo dare modo all’impresa di intervenire per migliorare le performance.

Contabilità analitica e controllo di gestione: perché è importante

Nella contabilità analitica il controllo di gestione permette alle imprese di definire in dettaglio tutti i costi, così da ridurre ed eliminare quelli inutili.

Grazie al controllo di gestione l’impresa riesce a determinare con precisione le previsioni di budget dei vari reparti aziendali, quali ad esempio: il reparto acquisti, il marketing, il reparto commerciale e così via. In questo modo il controllo di gestione permette di verificare che la tua azienda abbia rispettato gli obiettivi originali, confrontando le aspettative con la realtà.

I dati sono fondamentali nel controllo di gestione

I dati permettono di rilevare e verificare l'andamento dei KPI e delle aspettative iniziali con i risultati effettivi. Gli strumenti di Business Intelligence consentono di tradurre in maniera leggibile ed immediata i numeri della contabilità analitica, fornendo supporto alle decisioni strategiche, con l’obiettivo di migliorare la redditività della tua impresa.

Software per la contabilità analitica: i vantaggi per la tua azienda

Le imprese che si avvalgono della contabilità analitica riescono a trarne un vantaggio competitivo. Anche la tua impresa può migliorare la propria situazione contabile. Ecco perché dovresti scegliere C8 - Finance!

C8 - Finance è il prodotto contabile di SAEP Informatica dedicato alle tue esigenze. Il modulo di contabilità analitica offre potenti funzioni di controllo, parametrizzazione dei centri di costo per supportare le scelte strategiche della tua azienda.


Articoli correlati

Gestione della tesoreria aziendale SAEP Informatica
Cosa si intende per gestione della tesoreria? Quali attività comporta la gestione della tesoreria in un’impresa? Queste sono solo alcune …
analysis.jpg
La Contabilità è un elemento essenziale dell’operatività giornaliera di tutte le realtà aziendali: oltre ad assolvere determinati obblighi imposti dalla …
Storia della Contabilità SAEP Informatica
Molti conoscono il concetto di Contabilità e della sua importanza. Ciò nonostante pochi sono a conoscenza dell'incredibile storia di questo …
pexels-mikhail-nilov-6963847.jpg
La Legge di Bilancio 2021 (Legge n. 178 del 30/12/2020) ha introdotto una serie di novità fiscali, tra cui la …
differenze bilancio civilistico e gestionale
Giunti alla fine dell’anno, è tempo di chiusure contabili: ma cosa si intende con ‘chiusure di fine anno’? Questo termine …
Controllo-di-gestione-SAEPInformatica
Partiamo da una riflessione generale. Ogni azienda è al centro di un enorme flusso di dati, in entrata e in …
Piano Transizione 4.0 software SAEP Informatica
Il Piano Transizione 4.0 è un punto di partenza per molte aziende che vogliono innovare i propri processi produttivi. Siamo …
gestione-software-tesoreria-integrata-SAEP-Informatica
Che si tratti di multinazionali o PMI, prevedere e gestire efficacemente il cash flow è di vitale importanza per l’operatività …
Contattaci